Per valorizzare le pratiche di apprendimento cooperativo ho pensato di includere nella didattica interattiva già prevista nel corso la possibilità che gli studenti, divisi in piccoli gruppi, utilizzando Kahoot o Padlet, esplorino un argomento specifico, confrontino le loro tesi e facciano emergere punti di vista potenzialmente differenti.

L’utilizzo di kahoot potrebbe favorire l’approfondimento cooperativo di un tema specifico, la sua presentazione formale, la considerazione delle tesi di altri studenti sullo stesso tema, l’esercizio di confutazione e/o accettazione delle tesi altrui.

Solo per esemplificare, il tema da approfondire potrebbe essere, “I sussidi alla disoccupazione: punti di forza e criticità degli interventi pubblici”. I diversi gruppi (costituiti da un piccolo numero di studenti 2 o tre) dovrebbero utilizzare kahoot per condividere le conoscenze acquisite sul tema e per innescare un brainstorming sull’efficacia e sulle conseguenze economiche e sociali dei vari interventi.