Conoscevo già il motore di ricerca Merlot e lo consultavo per trovare materiale didattico riguardante la mia disciplina, ovvero teoria dei circuiti. Penso sia uno dei siti più completi per reperire informazioni scientifiche a livello didattico. Mi è stato, e continua ad essermi utile, per un confronto continuo tra le mie dispense e testi con i libri  di altri autori sugli stessi argomenti. Ho anche trovato esercizi interessanti da proporre in alternativa ai miei.

I testi più utili però  a completamento di un corso di teoria dei circuiti sono ancora  quelli che riportano programmi di simulazione di circuiti e, rientrando nel sito in questi giorni, ne ho trovato uno recentissimo, datato al 6 gennaio di quest’anno che propone la simulazione di circuiti in alternata con una demo scaricabile che mi sembra didatticamente valida, anche se purtroppo per il suo utilizzo non è concessa alcuna licenza CC.

In ogni caso devo riconoscere che una mia estesa ricerca su Internet non ha portato ancora alla luce del materiale che ricopra i contenuti, a livello universitario,del corso di teoria dei circuiti che viene svolto nel nostro Politecnico,  open source o anche a pagamento.

 Pertanto sarebbe innovativo confezionare del materiale multimediale al riguardo. Ad esempio, un intervento didattico molto proficuo potrebbe essere, secondo la mia esperienza, tentare di tradurre in un file multimediale parte del testo Khua Desour Khu, che attualmente, anche se a più di 20 anni dalla sua edizione, rappresenta il massimo stato dell’arte nella mia disciplina.

Non ero invece a conoscenza, per lo meno in modo così particolareggiato, sulle licenze CC che rendono accessibili ed adattabili le risorse educative. Mi è stato pertanto utile approfondire l’argomento grazie al materiale riportato sulla pagina dell’attività 1 del corso, studiando con attenzione  le diverse possibilità di utilizzo di materiale didattico che forniscono le diverse versioni di Creative Commons (BY, BY-SA, -ND, -NC).