Ciao! Io sono Fabio (quello senza cappello), e insegno Fisica dei Reattori Nucleari a Fusione al Politecnico di Torino. Mi laureai in Ingegneria Nucleare a Torino nel non so più quando, e non lo voglio sapere per non dovere contare i capelli bianchi allo specchio. Presi il titolo di Dottore di Ricerca in Energetica a Torino, poi trascorsi due anni di post-dottorato in Austria (presso l’università di Innsbruck), al termine dei quali tornai a Torino, dove piano piano ho svolto la maggior parte della mia carriera sia scientifica che didattica, messo su famiglia, e cominciato a fotografare a tempo perso.

Scientificamente, mi sono sempre occupato di problemi a cavallo fra la modellazione numerica, la fisica e l’ingegneria dei reattori a fusione magnetica. Didatticamente, mi sono interessato di Calcolo Numerico, Termofluidodinamica, Fisica e Ingegneria dei reattori a Fusione (appunto!) che rappresenta il mio cavallo di battaglia.

Quand’ ero più giovane, cercavo di imitare la didattica che avevo visto fare dai vari docenti che mi avevano meglio impressionato da studente. Con il passare del tempo, mi sto convincendo che questo approccio non basta. Perché quando ero studente io il mondo era differente e molti strumenti non esistevano, perché siamo tutti diversi e l’approccio che entusiasmò me magari non è cosí attraente per ragazzi di trent’ anni dopo, infine perché vale sempre la pena di guardarsi attorno e cercare soluzioni nuove a problemi magari vecchi, ma non per questo risolti in modo soddisfacente…

Qui spero di trovare idee, stimoli, punti di vista nuovi per sperimentare approcci e tecniche alternativi per didattica, sperando di non torturare troppo le mie cavie (gli studenti), e alla fine di migliorare la mia capacità di trasmettere conoscenza e di stimolare entusiasmo per la discipline che insegno.