L’accessibilità del web è essenziale per le persone con disabilità e, come abbiamo visto in questo modulo, offre una serie di vantaggi per tutti in diverse situazioni.

Ho verificato l’accessibilità tecnica della pagina della biblioteca civica multimediale Salaborsa di Bologna, un esempio che può essere interessante per la diversità degli utenti a cui si rivolge.

Di seguito il report del Website Accessibility eValuation Tool (WAVE):

In alcuni casi il contrasto cromatico non è sufficiente e dunque viene segnalato come non ideale; sono tuttavia presenti testi alternativi, vale a dire sistemi alternativi/equivalenti di accesso ai contenuti  (output visivi in display braille ecc.).

Inserendo la stessa ulr nel Colorblind Web Page Filter, e applicando il primo dei filtri proposti, ho ottenuto il seguente risultato:

Il sito non presenta evidenti errori di progettazione in relazione all’uso e al bilanciamento dei colori. Testando i siti di altre biblioteche civiche, ho rilevato un numero più alto di errori di progettazione.